CHI SONO

Mauro Sigura nasce a Torino e, dopo la laurea in Filosofia, si dedica a tempo pieno alla chitarra e al bouzouki, tracciando un percorso artistico attraverso il blues, il jazz e la world music. Nella sua carriera musicale ha collaborato e si è esibito con diversi artisti tra cui: Erik Truffaz, Luca Aquino, Javier Girotto, Andrea Manzoni, Agricantus, Tonj Acquaviva, Rosie Wiederkehr, l’orchestra multietnica di Porta Palazzo, Lutte Berg, lo scrittore Antonio Pascale e la poetessa siriana Maram Al-Masri.

Nel 2003 inizia la sua collaborazione con il gruppo Vinagro nel progetto internazionale ‘Ventu di Mari’. Per due anni tale progetto avrà come cassa di risonanza l’azione di diverse radio italiane ( in particolare Rai radio 2 con le trasmissioni Rai radio 2 demo e Caterpillar ) e alcune straniere (Radio Canada da Montreal), che trasmetteranno i brani scritti da Mauro Sigura e i Vinagro. Tale risonanza mediatica porterà Mauro Sigura e i Vinagro a vincere il Greenage festival (edizione 2004), concorso per musicisti emergenti tra i più prestigiosi del Nord ovest italiano, organizzato dall’etichetta discografica piemontese Ethnosuoni. Nello stesso anno è finalista all’Ethnofolk contest.

Nel 2005,conclusa l’esperienza torinese, Mauro si trasferisce in Sardegna, dove entra in contatto con il folk e il jazz sardo, tale incontro risulterà importantissimo per la crescita del musicista. Nel 2005 inizia a lavorare con la compagnia teatrale Hanife Ana teatro jazz, con il musicista Gianfranco Fedele, la nota scrittrice sarda Savina Dolores Massa e l’attore Alessandro Melis. Dal 2008 entra a far parte del gruppo sardo JANAS con cui lavora per i tour 2008, 2009, 2010. Nel Dicembre 2009 è finalista al Premio Andrea Parodi, con il brano dal titolo “Su fogu e sa die”. Sempre nel 2009 intraprende lo studio dell’OUD, iniziando un percorso nella musica mediterranea che lo porterà nel Gennaio 2011 ad entrare nell’orchestra multietnica di Porta Palazzo di Torino.

Con l’Orchestra di Porta Palazzo realizzerà nel Maggio 2011 la sigla della trasmissione RADICI, in onda il mese successivo su RAI 3.

Dal Luglio 2011 accompagna con l’oud la poetessa siriana MARAM AL-MASRI nelle date del suo tour sardo.

Dal 2012 al 2014,  Mauro Sigura collabora con il gruppo palermitano/internazionale AGRICANTUS ( by Tonj Acquaviva e Rosie Wiederkehr) come musicista polistrumentista per il tuor 2012, 2013, 2014. Sempre con gli Agricantus registra le parti di bouzouky e Baglama nel disco “Kuntarimari”.

Nel 2013 Mauro Sigura inizia a lavorare con Gianfranco Fedele, Alessandro Cau e Tancredi Emmi al progetto MAURO SIGURA 4et :The Colour identity”, un progetto finalizzato a tracciare una linea musicale immaginaria capace di unire le sonorità Mediterranee e i ritmi africani con le atmosfere sonore del Nord Europa. Nel 2015 il quartetto collabora con Erik Truffaz; inoltre, dal 2013, il Mauro Sigura 4et si esibisce in una serie di concerti in diversi festivals (Dromos, European Jazz Expo, Cala Gonone Jazz Festival, DIM -Osaka, ecc.) e in diversi continenti: Europa, Asia, Africa (Tunisia, Etiopia, Giappone, Norvegia, ecc..).

Nel 2016 esce il primo disco del Mauro Sigura Quartet: “The colour identity”, pubblicato da S’ARD-EGEA.

Da Ottobre 2016, inizia a collaborare con il progetto “Migrantes”, un trio formato da Mauro Sigura (oud), Andrea Manzoni (Piano) e il prestigioso sassofonista Javier Girotto. Con questo trio si esibisce, il 19 ottobre 2016, all’Acropolium di Cartaghe in Tunisia, all’interno dell’Ottobre Musicale di Cartaghe.

Mauro Sigura ha suonato con: Agricantus, Luca Aquino, Eric Truffaz, Javier Girotto, Lutte Berg, Antonio Pascale.

Nel Giugno 2017, l’album “The colour identity”, del Mauro Sigura Quartet, vince il premio Discografico Mario Cervo dedicato al miglior disco realizzato in Sardegna nel 2016.

  Importante è anche l’esperienza in ambito socio-educativo, grazie alla collaborazione con l’OSVIC (Organismo Sardo di Volontariato Internazionale) di Oristano, con cui crea una serie di progetti didattici, di spettacoli musicali e teatrali, su temi sociali (acqua in particolare).

Annunci